ELEZIONI COMUNALI SAN PIER D'ISONZO

5 GIUGNO 2016

FRANCO CRISTIN

CANDIDATO SINDACO

Il comune che vogliamo: serietà e competenza

Sostenuto dalle tre liste

Partito Democratico

Il Comune che vogliamo: serietà e competenza

Insieme per il Futuro...

delle nostre famiglie, dei nostri figli, dei nostri anziani, del nostro paese

Sinistra per San Piero

Tutti inSIeme per il nostro Comune

Programma Elettorale

PUNTI CARDINE


  • Riattivato il Centro Giovani: l'intento è quello di renderlo sempre di più luogo di aggregazione giovanile e spazio di crescita civica per le future generazioni!
    Valorizzazione della biblioteca comunale in quanto "crocevia" culturale, nonchè punto d'incontro, di formazione e di gioco per adulti e bambini.

  • Garantire gli standard qualitativi della scuola di ogni ordine e grado. Favorire i rapporti tra scuola e associazioni culturali e sportive. Valorizzare il rapporto fra scuole, attività in biblioteca e laboratorio di ceramica. Mantenimento delle attuali convenzioni per l'asilo nido e per i centri estivi. Completamento del progetto "San Pier d'Isonzo: il Paese della Ceramica".
    Rilanciare il gemellaggio con la città di Okrisky. Promozione del territorio attraverso il supporto, non solo finanziario, dell'associazionismo locale. Sostenere e sviluppare, oltre a quelle esistenti, nuove manifestazioni culturali.

  • Garantire l'assistenza domiciliare ai nostri concittadini in difficoltà anche attraverso l'infermiere di comunità. Mantenere e potenziare il trasporto delle persone in particolari condizioni di disagio e difficoltà tramite collaborazioni con le associazioni sindacali e di volontariato. Assicurare la partecipazione al CISI, o di altro ente eventualmente lo accorpasse in futuro, per erogare servizi ai cittadini diversamente abili.

  • Controllo della spesa, revisione dei criteri della spesa pubblica creando consorzi di acquisto con altri comuni del mandamento. Ricerca di ulteriori fonti di finanziamento attraverso la partecipazione a bandi europei, nazionali, regionali e di fondazioni private. Lotta all'evasione dei tributi comunali (pagare tutti per pagare meno). Mantenimento del "Baratto amministrativo": nuovo strumento appena da noi introdotto per dare la possibilità ai contribuenti aventi diritto di pagare i tributi comunali prestando alcune ore del proprio tempo per lavori di pubblica utilità.

  • Sviluppo a "volumi zero": il nostro territorio non può essere invaso dal cemento in modo indefinito e senza un criterio. Quindi proponiamo di completare i lotti gia esistenti, incentivare le ristrutturazioni, aumentare i mini – alloggi a disposizione dei cittadini che ne hanno bisogno.
    Rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi esistenti ( secondo le reali disponibilità economiche del comune e non promettendo cose irrealizzabili!). Completamento della Rete Fognaria, rifacimento e potenziamento dell'illuminazione pubblica con luci a LED. Manutenzione e rifacimento fossi sgrondo acque piovane;
    Non trascuriamo le frazioni:
    Cassegliano: Riqualificare del Parco
    attiguo le ex scuole. Individuare eventuale percorso o soluzione alternativa per la fermata delle corriere vicino alla chiesa. Realizzare una pista ciclabile da Via Diaz al Cimitero. San Zanut: cambiare la cartellonistica stradale, porre dei rallentatori nella frazione, potenziare l'illuminazione pubblica e valutare la possibilità di realizzare una pista ciclabile da fine Via Dante sino a Via San Zanut (verso aeroporto).

  • Connessione Internet Rete Wireless gratuita tramite progetto Provinciale Free WiFi e adesione, da noi concretizzata, con il Ced di Monfalcone per portare la fibra ottica negli edifici pubblici. Cercheremo con tutte le nostre competenze di portare la connessione ADSL tramite fibra ottica in paese.
    Valorizzazione delle imprese agricole locali con la predisposizione del Piano delle Risorse Agricole e istituzione del mercato agricolo; Miglioramento infrastrutturale della zona artigianale. Difesa e supporto delle attività commerciali.

  • Promuovere ed investire nelle energie rinnovabili sugli edifici comunali. Ampliare i "Percorsi Storici tra Carso-Isonzo". Rivedere l'attuale Piano di telefonia Mobile. Incentivare la raccolta differenziata e monitorare la discarica sino ad esaurimento della concessione! Potenziare la piazzola ecologica con il conferimento degli inerti di piccole dimensioni. Ripristinare i divieti di accesso nell'area golenale dell'Isonzo.

  • Creare un "tavolo permanente delle associazioni". Incentivare la realizzazione di attività “in rete” fra tutte le associazioni con il coordinamento della PRO LOCO. Supportare e patrocinare tutte le feste e sagre paesane apartitiche; realizzare il completamento dei progetti per lo sviluppo e il consolidamento della zona sportiva " A. Cragnolin", ottimizzare le esigenze di utilizzo della palestra. Supportare e promuovere il volontariato per finalità sociali di interesse comunale. Avviare in via sperimentale il progetto A.F.A. (attività fisica rivolta a persone con difficolta motorie).

Come votare per Franco Cristin